FabricUp - logo

E’ tempo di shopping! Trova i tuoi prodotti, controlla le ultime collezioni e non scordarti di iscriverti alla newsletter!

#Instagram

Iscriviti alla nostra newsletter

Contattaci

hello@fabricup.it
3487502078
00055 Ladispoli, Roma

SPEDIZIONI IN ITALIACON DHL IN 24/48h. Spedizioni garantite nei paesi UE, Svizzera e USA con DHL 

Torna in alto Back to top
  /  Lifestyle   /  Bagaglio a mano vuoi essere mio amico?

FabricUp

bagaglio a mano

Bagaglio a mano vuoi essere mio amico?

Il primo mese dell’anno sta finendo e non so voi, ma io ho già prenotato due viaggi per i prossimi tre mesi e il mio bagaglio a mano fa capolino dall’armadio! Chi mi conosce sa che sono nata con la valigia, e questo grazie a mia mamma che ha cresciuto me e i miei fratelli in questo modo.

È diventato sicuramente più facile viaggiare, anche durante l’anno ci si può muovere più liberamente e molte distanze si sono accorciate da permettere delle piccole fughe di un weekend. Ma spesso si entra in crisi, soprattutto quando si prenota e si deve accettare il fatto di dover partire con un solo bagaglio…a mano!

Il sogno nel cassetto, soprattutto per le donne (e qui entro volentieri nella categoria, anzi forse sono ne sono la presidente!), è quello di poter rimpicciolire l’armadio a dimensione bagaglio a mano e portarlo con noi. Magari fosse possibile, ma la tecnologia non è arrivata ancora a questo punto. 

 

Perciò vi dovete accontentare di aprire l’armadio, di scegliere gli outfit che volete sfoggiare in vacanza, soprattutto su Instagram!

 

O BAGAGLIO A MANO, PERCHÈ SEI TU BAGAGLIO A MANO!?

 

L’obiettivo di oggi è quello di farvi fare pace con il bagaglio a mano, perchè so che in tanti hanno difficoltà. 

Fortunatamente le compagnie aeree si sono messe una mano sulla coscienza e hanno deciso di uniformare le misure del bagaglio da cabina, centimetro più centimetro meno. Perciò il primo ostacolo è stato superato. 

 

Il passo successivo è il peso. Molti sottovalutano questo fattore, ma è un errore che in tanti commettono. Il peso è fondamentale, forse più delle misure del bagaglio stesso. Questo perché più la valigia è leggera, più siete tranquilli di rientrare nel peso permesso dalla compagnia aerea. Senza contare il fatto che avete spazio per mettere i vostri acquisti nella fase di ritorno!

 

Altro fattore da non sottovalutare è la praticità del bagaglio stesso.
Soprattutto se siete in partenza per un weekend o qualche giorno più del fine settimana, avere una borsa leggera e pratica vi consentirà di muovervi con facilità durante i vostri spostamenti. La comodità è fondamentale quando si viaggia.

Se fino a qui vi ho convinto, siete pronti per affrontare il prossimo step. 

Fate un bel respiro e aprite l’armadio: è arrivato il momento di preparare la valigia!

 

COSA METTERE IN VALIGIA?

 

Faccio outing: io sono una che nei primi viaggi, metteva in valigia tutto quello che trovava nell’armadio. Sapete cosa accadeva? Al rientro metà della valigia era rimasta esattamente come l’avevo preparata! 

Viaggio su viaggio ho affinato la tecnica e sono pronta a diffondere consigli per aiutare chi ancora non riesce nella sacra tecnica del “preparare la valigia”!

 

La preparazione è alla base del procedimento: prendete carta e penna o aprite l’app note del vostro telefono, come vi trovate più comodi, e cominciate a fare la lista delle cose necessarie.

La vecchia e cara lista rimane sempre il metodo più efficace e diventerà una vostra alleata fidata!

 

bagaglio a mano

 

Ragionate in funzione della vostra destinazione.

Sembra ovvio, ma spesso capita di perdere di vista la meta finale. Se avete in programma un weekend sulla neve, lasciate a casa quel sandalo tacco 12 che avete comprato in saldo: eccetto se siete state inviate ad una festa all’interno del vostro albergo! 

 

Quanti giorni siete in viaggio? Segnate l’outfit utile ad ogni attività decisa per il vostro viaggio. Scegliete l’abbigliamento più adatto, uno per il giorno e uno per la sera, per la durata della vostra permanenza. Se avete paura che sia troppo poco, aggiungete un cambio in più alla vostra lista.

 

Non dimenticate una scarpa di ricambio: se siete comodi a camminare tutto il giorno con una sneakers, concedetevi una scarpa più casual per la sera: basta che però non occupi troppo spazio nella valigia!

 

Questi consigli appena descritti valgono anche per i viaggi lunghi. Se siete fuori per due settimane, vi posso assicurare che la t-shirt indossata nell’estate del 2010, che sta lì nell’angolo dimenticatoio del vostro armadio…non vi servirà!

 

IL BEAUTY SALVA SPAZIO PER IL BAGAGLIO A MANO

 

Altro ostacolo da superare è il beauty case, soprattutto per la componente femminile.

Bagaglio a mano è sinonimo di piccole bottiglie da mettere all’interno di una sacca trasparente, per passare i controlli.

 

A questo problema ci hanno pensato le amate profumerie che hanno realizzato dei kit da viaggio. Se non volete spendere altri soldi e volete portare i vostri prodotti, vi consiglio di riempire piccoli flaconi (vedi il detergente per il trucco) che potete trovare anche al supermercato: così evitate di portare bottiglie ingombranti o fuori misura. Lo stesso vale per le crema: o piccoli barattoli da riempire o campioncini delle profumerie/erboristerie. Lasciate a casa bagnoschiuma e/ shampoo per capelli: questi li trovate comodamente nella vostra camera di albergo.

 

bagaglio a mano

 

 

Per il trucco: portate il minimo indispensabile! Il mio kit da viaggio del make up è ridotto veramente all’osso: matita nera per gli occhi, mascara, il blush, un ombretto adatto per il giorno e la sera e due rossetti. Si può vivere anche senza il kit completo per qualche giorno! 

 

Dimensione del beauty? Quella via di mezzo che possa contenere la lista sopra fatta e che non occupi troppo spazio nella valigia! (nello shop ne trovate di tutti i colori e modelli – testati da noi per voi!) 

 

PRONTI, PARTENZA VIA!

 

Siete quasi pronti, mancano solo le ultime cose. 

A volte può capitare che alcune compagnie solo il bagaglio a mano, e che vi fanno mettere la borsa all’interno della valigia. Non faccio nomi, ma avete capito di chi sto parlando!

Quando si parte è sempre meglio portare una borsa leggera, che sia uno zaino o una semplice tracolla che possa andare bene anche per uscire la sera. In tal caso il consiglio che vi posso dare è quello di mettere i documenti da viaggio nella tasca esterna della vostra valigia; tutto il resto ben sistemato nella valigia, compreso la borsa o lo zaino ben piegati. 

Se seguirete questi semplici consigli, vi posso assicurare che preparare la valigia sarà rapido e indolore. E vi potete permettere di prepararla anche all’ultimo se volete!

Noi ci leggiamo al prossimo appuntamento e se nel frattempo avete in programma una partenza, seguite i consigli dati e fatemi sapere come vi siete trovati. Aspetto i vostri commenti qui sotto!

Buon viaggio!

Lascia un commento