FabricUp - logo

E’ tempo di shopping! Trova i tuoi prodotti, controlla le ultime collezioni e non scordarti di iscriverti alla newsletter!

#Instagram

Iscriviti alla nostra newsletter

Contattaci

hello@fabricup.it
3487502078
00055 Ladispoli, Roma
Torna in alto Back to top
  /  Lifestyle   /  Decorazioni di Natale: idee fai da te

FabricUp

decorazioni di natale

Decorazioni di Natale: idee fai da te

PER UN NATALE HANDMADE

Con oggi sono 34 i giorni che mancano al Natale ed è il momento di mettere le mani in pasta, realizzando insieme delle decorazioni di natale homemade!
Come già detto la scorsa settimana nel post dedicato alle tendenze che andranno questo Natale, le decorazioni scelte rispecchiano le caratteristiche principali descritte.

Bacche, sempreverdi, cannella, legno, pigne: questi sono gli elementi principali per realizzare le decorazioni che troverete di seguito. 

Piccola premessa prima di iniziare:
le decorazioni di Natale scelte sono state testate e realizzate dalla sottoscritta, sotto l’occhio attento della Mamma.

Il livello di difficoltà è basso, adatto anche per chi ha poca dimestichezza con il fatto a mano.

In altre parole, se ci sono riuscita io lo potete fare anche voi!!!

Ma ora basta parlare, cominciamo!

CALENDARIO DELL’AVVENTO

Non potevo iniziare diversamente.
Il calendario dell’avvento è un must have del Natale, perciò ho voluto creare qualcosa di diverso, un calendario che vi fa entrare nello spirito del Natale.
Ogni giorno avrete un’attività da svolgere, che sia in compagnia o da soli, in qualsiasi momento della giornata, l’importante è divertirsi e riscoprire la magia del Natale!

decorazioni di natale

Materiali:

bastoncini di legno

rami verdi

pennarello indelebile

 spago morbido o cordoncino

colla a caldo.

Fase 1

 Prendete i bastoncini di legno e con il pennarello indelebile scrivete sul fronte i numeri del calendario (da 1 a 25); mentre sul retro, le varie attività da svolgere ogni giorno. Di seguito scrivo quelle che ho scelto per il calendario: potete usare le stesse oppure scrivere le vostre!

Attività calendario: 1-Realizza un addobbo natalizio; 2-Canta una canzone di Natale; 3-Prepara i biglietti di Natale; 4-Decora la tua casa; 5-Leggi un libro delle vacanze; 6-Vai a vedere le luci di Natale; 7-Guarda un film di Natale; 8-Scrivi la lettera a Babbo Natale! 9-Indossa un maglione di natale; 10-Fai i biscotti; 11-Fai un picnic sotto l’albero di Natale; 12-Organizza una serata giochi; 13-Shopping di Natale; 14-Fai una cioccolata calda; 15-Vai a pattinare sul ghiaccio; 16-Guarda un musical; 17-Metti i regali sotto l’albero; 18-Waffle per cena; 19-Dona a chi ne ha bisogno; 20-Organizza un pigiama party; 21-Fai una foto con Babbo Natale; 22-Guarda lo Schiaccianoci; 23-Ascolta la playlist di Natale; 24-Leggi la storia di Natale; 25-Buon Natale!

Fase 2

Prendete i rami verdi da attaccare sul bastoncino di legno. Io per esempio ho utilizzato alcuni rami che ho staccato da un tralcio che avevo già a disposizione. Una volta tagliati a misura in modo da lasciare visibile il numero, prendete la colla a caldo e attaccate i rami sopra il bastoncino. 

Fase 3

Mentre lasciate che i rami si asciughino un pò, tagliate lo spago o il cordoncino che avete scelto, con un misura pari. Prendete la colla a caldo e cominciate ad attaccare il cordino sul retro del bastoncino: considerate una porzione pari a 3 cm.

Il vostro calendario dell’avvento è finito: potete scegliere di attaccare al muro ogni bastoncino con i washi tape, oppure fare come in foto, usare una piccola asta di legno decorata. In questo caso dovete prima incollare ogni filo del bastoncino e poi usare i rami verdi sopra come decorazione.

LO GNOMO DI NATALE

Gli gnomi sono le figure più simpatiche del Natale e tradizione vuole che fossero loro a proteggere la casa dal male e dalle figure malefiche. E l’albero ha bisogno del suo guardiano!
Tra le decorazioni di Natale realizzate, questa richiede più tempo ma non è impossibile da fare.

decorazioni di natale

Materiali:

 cartoncino, penna e forbici

lana bianca e ago grosso

 pannolence

cordino colorato

 palline in feltro

palline di legno per il naso dello gnomo

colla a caldo.

Fase 1

 Come prima cosa prendete un cartoncino, disegnate due cerchi da un diametro pari a 7 cm.

Al loro interno ne disegnate un altro con un diametro di 2 cm. 

Ritagliate e avrete i due dischi di cartoncino da usare per il pompon. 

Fase 2

Inizia la fase più lunga ma non disperate. Prendete i due dischi appena tagliati e sovrapponeteli. Fissate il filo di lana intorno ai due dischi e continuate ad avvolgere il filo intorno al cartone passando per il foro centrale. Più giri si eseguono, più fitto sarà il pompon.

Il consiglio è quello di continuare fino a che l’ago non passa nel foro centrale. 

Fase 3

Ricoperto completamente i dischi, con le forbici cominciate a tagliare seguendo la linea di confine tra i due cartoni,

facendo penetrare così la lama tra i due anelli: man mano che tagliate vedrete la lana aprirsi! 

Aperta la circonferenza, prendete un filo di lana e passatelo tra gli anelli per legare stretto la parte centrale; rimuovete il cartoncino, aprite il pompon e pareggiate il contorno. Il corpo dello gnomo è stato così realizzato.

Fase 4

Passiamo adesso al cappello. Con il cartoncino realizzate un cerchio dal diametro di 14 cm; una volta disegnato, tagliate la sagoma togliendo l’equivalente di un 1/3: praticamente uscirà fuori una specie di Pacman. Con quel modello, ritagliate la forma sul pannolence: il colore del tessuto è a vostra scelta tra rosso, verde, bianco, viola, blu, come preferite voi.

Dopo aver tagliato il panno, formate un cono e chiudetelo usando la colla al caldo. Avete così realizzato il cappello dello gnomo. 

Fase 5

Lo gnomo è quasi finito. Prendete il cordino scelto e fate l’occhiello; fate passare l’ago con il filo all’interno del cappello e poi passatelo dentro alla pallina di feltro. Questa diventerà il pompon del cappello.

Con il cordino avanzato all’interno del cappello, realizzate un nodo come blocco. Attaccate, utilizzando la colla a caldo, il cappello sul pompon di lana realizzato precedentemente.

Ultimo tocco: prendete la pallina di legno e incollatelo sul pompon, per realizzare il nasino dello gnomo. 

Una volta finito non vi resta che appendere il vostro gnomo sull’albero!

GHIRLANDA DI NATALE

Altro must have del Natale, come già detto la scorsa settimana.
La ghirlanda è sempre la ghirlanda, e quella che andrete a realizzare è stata un pò rivisitata pur rimanendo nella tradizione.

decorazioni di natale

Materiali: 

Telaio da ricamo

tessuto a fantasia scozzese

decorazioni varie a scelta

colla a caldo e forbici.

Fase 1

Prendete il telaio da ricamo da posizionare sopra il tessuto scelto: tagliate la sagoma girandogli intorno, lasciando il giusto margine di lavoro. 

Fase 2

Aprite il telaio e posizionate il tessuto tagliato sopra il cerchio interno;mettete sopra il cerchio grande e chiudere il telaio. Dopo aver sistemato il tessuto, prendete la colla a caldo e attaccate al cerchio interno il tessuto in eccesso: qualora ne avesse bisogno, tagliate la rimanenza. 

Fase 3

Adesso tocca alle decorazioni: decidete voi come decorare la ghirlanda, se solo la parte in alto o se per tutta la circonferenza.

Rami verdi, bacche, pigne, quello che avete a disposizione e come piace a voi. 

LANTERNA DI GHIACCIO

Finiamo le decorazioni di Natale con una più rapida e facile da realizzare.
Ma anche quella che darà un tocco magico al vostro arredo con molta semplicità.

decorazioni di natale

Materiali: 

barattoli di vetro

colla vinilica

sale da cucina

decorazioni varie

Fase 1

Prendete il vostro barattolo di vetro e ricopritelo di colla vinilica. Prendete il sale dalla vostra cucina:scegliete se usare quello fino o quello grosso o fare un mix tra i due. Io per esempio ho deciso per un mix fra i due, come se fossero dei piccoli cristalli di ghiaccio. 

Il segreto sta nel cominciare prima che la colla si asciughi del tutto: perciò spargete il sale sopra il barattolo, fino a coprirlo per intero. 

Una volta ricoperto il barattolo, lasciatelo asciugare per 10-20 minuti in un posto caldo.

Passato il tempo, spazzolate delicatamente la superficie per eliminare l’eccesso. 

Fase 2

Avete campo libero di decorare come volete il vostro barattolo. Potete usare piccoli rami di bacche con pungitopo, rami verdi, agrumi essiccati legati intorno al collo del barattolo con dello spago; o decidere di lasciarlo completamente spoglio. La scelta sta a voi.

Una volta attaccato al barattolo la vostra decorazione, siete alla fase finale del vostro lavoro: mettete all’interno del barattolo delle luci al led o una candela e il vostro barattolo diventerà magico!

Finisce qui il secondo appuntamento con il natale.
Nel nostro profilo di Pinterest potete trovare la cartella dedicata alle decorazioni, se avete voglia di sperimentare altro.
Aspetto le vostre foto delle decorazioni realizzate e vi do l’appuntamento alla prossima settimana, dove parleremo dei Market di Natale.